Insalata di carciofi

Dato che in questi giorni il piatto che va per la maggiore sono le insalate veloci, oggi vi propongo questa versione, in cui ho riciclato (addirittura) le verdure del pinzimonio in una insalata.
1 carciofo
1 finocchio
1/2 peperone
Scaglie di grana
Prezzemolo
Menta
Basilico
Noci
Sale e Olio EVO
Vinaigrette 
Succo di limone
Tagliate la punta del carciofo, in modo da eliminarne le spine, togliete le foglie esterne più dure ed asportatene il gambo. Tagliatelo a metà ed asportate anche la parte più interna filamentosa. Tagliate il carciofo a fettine sottili in una ciotola e spruzzatelo con del succo di limone. Lavate e tagliate il  finocchio, tagliatelo a pezzettini a piacere. Tagliate a listarelle anche il mezzo peperone. Tritate grossolanamente le noci, il prezzemolo, il basilico e la menta. In una piccola ciotola mescolate 2 cucchiai di olio, 1 cucchiaino di aceto balsamico ed un pizzico di sale. Unite il trito di odori e noci. Riunite le verdure in un piatto, versate sopra il condimento e mescolate bene. Se volete aggiungete qualche scaglia di grana.

Tortino agli asparagi

Questa ricetta l’ho provata per utilizzare i gambi degli asparagi, troppo duri per il risotto presentato ieri.
Avevo fatto bollire gil asparagi ed avevo separato la parte verde dal gambo più duro. Ho decido di riprovare l’abbinamento asparagi e zenzero perchè mi è piaciuto molto ed ho aggiunto altri ingredienti “svuota-frigo”.


Gambi di 1 mazzo di asparagi
1 zucchino
1/2 bicchiere di piselli
2 patate piccole
2 uova
Abbondante pangrattato e parmigiano
Sale e pepe
Zenzero a piacere

Sbucciate le patate, tagliatele a pezzetti piccoli. Lavate lo zucchino e tagliatelo in 4 pezzi. Mettete le patate a sbollentare in una pentola per 15 minuti, dopo 10 minuti aggiungete gli zucchini e a seguire i piselli. (Io ho utilizzato la stessa acqua in cui avevo fatto bollire gli asparagi).

Scolate bene le verdure e passatele al mixer. In una ciotola capiente sbattete due uova con un pizzico di sale, unite il composto frullato ed aggiungete abbondante pangrattato. Aggiungete lo zenzero, il pepe, il sale ed il parmigiano fino ad ottenere una consistenza abbastanza solida. Ungete leggermente una teglia e versatevi sopra il composto. Livellate e cospargete con altro pangrattato.
Infornate a 180° per 15 minuti ed un paio di minuti sotto al grill.

Risotto con asparagi e zenzero

Una ricetta molto gustosa, purtroppo la foto non le rende giustizia, ma volevo comunque inserire uno scatto perchè su questo blog mancano  immagini da qualche post e quindi, voglio rimediare.

Questa volta le dosi sono per tre/quattro persone

250 gr. di riso Arborio
1 mazzo di asparagi 
1 l. di brodo vegetale
1 manciata di prezzemolo
4 cucchiai di zenzero in polvere
Olio EVO
25 gr. di burro
50 gr. di Philadelphia
1 manciata di parmigiano
1 cipolla medio-piccola
1/2 bicchiere di vino bianco secco
Pepe

Lavate gli asparagi, tagliate la parte verde, tenete da parte il gambo per un’altra ricetta. Fateli bollire per 10 minuti, provate a punzecchiarli per accertare che siano morbidi. Scolateli e tagliateli a rondelline. Vi ricordo di conservare l’acqua per innaffiare le vostre piante, una volta che si sarà raffreddata. 
Fate scaldare il brodo, tritatae la cipolla e fate scaldare in un tegame un filo d’olio e il burro. Aggiungete la cipolla e fate soffriggere un paio di minuti. Unite il riso e fate tostare bene. Aggiungete il vino, alzate leggermente la fiamma fino al completo assorbimento. Continuate la cottura unendo il brodo, un mestolo alla volta. A metà cottura aggiungete gli asparagi, il prezzemolo ed abbondante zenzero. Continuate a mescolare assaggiando il riso di tanto in tanto. A fine cottura, quando il brodo si sarà ben assorbito, spegnete la fiamma e mantecate con Philadelphia e parmigiano.

Finocchi gratinati light

Come promesso, prendendo spunto dalla richiesta della mia bambina preferita, ho deciso di provare questa ricetta…che sicuramente non sarà come quella della sua mamma ma…ci accontenteremo 🙂
Per questa ricetta ho preso spunto da questo sito che presenta il piatto molto bene (molto meglio del mio ahimè…però io sto traslocando…eh..), non ho seguito la ricetta proprio alla lettera ma devo dire che l’esperimento è riuscito.

Finocchi gratinati light

4 cucchiai di pangrattato
2 cucchiai di parmigiano
Sale e Timo 
1 finocchio grande
Per la besciamella
2 cucchiai di olio EVO
2 cucchiai di farina 00
250 ml. latte
Noce moscata
Sale
Lavate il finocchio e tagliatelo a fette abbastanza sottili. Fate bollire dell’acqua e sbollentateli per 5 minuti.
Intanto versate in un pentolino la farina e l’olio, mescolate bene in modo che non si formino grumi. Trasferite il tutto sul fuoco ed aggiungete il latte a filo, continuando a mescolare. Salate ed aggiungete la noce moscata.
In una ciotola mescolate il pangrattato, il parmigiano, un pizzico di sale ed il timo. 
Accendete il forno al grill. Scolate i finocchi, versate un po’ di besciamella sul fondo di una casseruola ed adagiateli sopra; ricoprite con la besciamella e cospargete con il misto di pangrattato e parmigiano.
Infornate per 20 minuti e servite.

Vellutata verde fantasia

Questa ricetta, come tante altre, potrebbe rientrare nelle “ricette degli avanzi” che tanto piacciono a me…guardare cosa c’è nel frigo e mettere tutto insieme. Devo dire che è venuta buona 🙂 Ho utilizzato dei funghi e dei carciofini surgelati e gli asparagi comprati qualche giorno fa.
Vellutata verde fantasia
6/7 asparagi
Qualche foglia di sedano
1 patata
Carciofini surgelati
Funghi surgelati
Pprezzemolo, basilico, salvia
1 tazza di brodo
Pepe
1 pezzetto di formaggio cremoso
Lavate gli asparagi ed il sedano, pelate la patata e tagliatela a tocchetti. Tagliate anche il sedano e gli asparagi (dopo aver eliminato la parte più dura del gambo). In una casseruola riunite le verdure fresche, aggiungete quelle surgelate, versate il brodo e fate cuocere con il coperchio per circa 15 minuti. A metà cottura aggiungete gli odori ed il pepe e togliete il coperchio. Se a fine cottura ci fosse troppo liquido, filtrate le verdure e poi passatele al mixer. Aggiungete un pezzetto di formaggio cremoso, mescolate bene e servite.

Purè di broccoli e patate con uova ripiene

Purè
1 broccolo
1 patata
sale
noce moscata
1 pezzettinmo (piccolissimo) di burro
1/2 bicchiere scarso di latte

Uova ripiene
1 uovo
sale, rosmarino, timo e pepe
3 pomodorini pachino
2/3 cucchiai di pangrattato
1 cucchiaino d’olio

Staccate le cime dal broccolo, raschiate il gambo e tagliatelo a pezzetti; mettete a mollo nell’acqua.
Sbucciate la patata e tagliatela a pezzetti. Fate scaldare dell’acqua in una pentola, salate e versate la patata e i broccoli. Metteteci anche l’uovo. Lasciate bollire per una decina di minuti.
Scolate le verdure e passate nel passaverdura, fate raffreddare l’uovo a parte. Mettete in una pentola bassa, aggiungete il latte ed il burro e mescolate il tutto. Unite la noce moscata, aggiustate di sale e pepe. Aggiungete il latte a piacere per ottenere la consistenza desiderata.
Con un cucchiaino rompete l’uovo togliete il guscio. Svuotate l’uovo, mettendo il tuorlo in una ciotola, dove unirete i pomodorini tagliati a pezzettini, gli aromi tritati, il pangrattato, l’olio, il sale e il pepe. Amalgamate il tutto e riempite le uovo con il composto.

Crema di funghi

Non metterò la foto di questa ricetta perché non rende assolutamente giustizia alla sua bontà..

10 funghi champignon
1 pezzo di porro
1 carota (io ne ho messe 2 piccole)
1 gambo di sedano
2 bicchieri di brodo
Sale e pepe
Prezzemolo
1 pezzetto di formaggio morbido (in questo caso ho messo 1 cucchiaio di ricotta)

Olio EVO
Lavate, pulite i funghi e tagliateli a fettine. Lavate il porro e tritatelo grossolanamente. Togliete la parte esterna della carota e tagliatela a tocchetti. Lavate il sedano e tagliatelo a tocchetti.
Scaldate il brodo. Scaldate 2 cucchiai di olio EVO in una casseruola dai bordi un po’ alti e lasciate soffriggere il porro; unite il sedano, la carota e i funghi. Fate tostare 2-3 minuti e versate 1 bicchiere di brodo. Salate, pepate e aggiungete del prezzemolo. Quando il brodo inizia ad asciugare, versate il rimanente. 
Dobbiamo lasciare cuocere in totale circa 20 minuti, per far ammorbidire la carota ed il sedano e far assorbire il brodo. In base alla quantità di ingredienti usati, quindi, regolatevi sul secondo bicchiere di brodo, potrebbe non essere necessario tutto. A cottura ultimata il brodo deve essere quasi completamente assorbito; eventualmente filtrare il tutto per togliere il liquido in eccesso. Mettete tutto nel mixer ed iniziate a frullare. Aggiungete il formaggio morbido e frullate. Servite calda con crostini. 
E’ eccezionale!!

Crumble di broccoli con crema di radicchio e funghi

1 broccolo grande
100 gr di farina di mais
50 gr di pangrattato
50 gr ricotta
5 foglie di radicchio
Una decina di funghi champignon
Prezzemolo
Sale e pepe
1 spicchio d’aglio
Vino bianco secco qb
Olio EVO
Sbollentate il broccolo in acqua calda per 10 minuti. Lavate il radicchio e tagliatelo a fettine sottili. Pulite i funghi e tagliateli a pezzetti. In una padella fate scaldare 1 cucchiaio d’olio EVO con uno spicchio d’aglio. Versate il radicchio e fate appassire, unite i funghi e mescolate bene. Spruzzate con del vino bianco, aggiungete sale, pepe e prezzemolo e lasciate evaporare.
Tagliate a fettine i broccoli ed adagiateli sul fondo di una teglia da forno, tenendone da parte un po’ per il secondo strato. 
In una ciotola versate la farina di mais, il pangrattato, sale, pepe e prezzemolo. Unite 2 cucchiai d’olio e mescolate. Dovete ottenere delle briciole, quindi regolatevi con l’olio. 
Versate il radicchio e i funghi in un frullatore, aggiungete circa 50 gr di ricotta ed un cucchiaio d’olio. Dovete ottenere una crema non troppo liquida, aggiungete eventualmente altra ricotta.
Versate la crema sopra i broccoli, mettete un po’ di composto di farina di mais e ancora i broccoli. Versate il resto della farina, sino a coprire tutto. Infornate a 180° per 20 minuti e lasciate 2 minuti sotto al grill.

Riso basmati saltato con zucchine e funghi

Questo piatto è venuto un po’ così, perché a volte ho voglia di mangiare tante cose diverse e allora cerco di metterle insieme…non so se i funghi si accostano bene al pilaf perché hanno due provenienze diverse….un po’ come pesce e formaggio..comunque a me è piaciuto, per cui posto la ricetta (niente di trascendentale, come al solito).
Riso basmati saltato con zucchine e funghi
80 gr di riso pilaf a testa
1 zucchino
7/8 funghi champignon
Prezzemolo
Pepe e curry
1 spicchio d’aglio
Porro
Sale
Vino bianco secco qb
Per la cottura del riso pilaf vi rimando qui. Tritate il porro ed il prezzemolo. Pulite i funghi con uno strofinaccio, stando attenti a non romperli, tagliateli a fettine piccole. Lavate lo zucchino e tagliatelo a fiammiferi. Prendete una padella ampia, meglio una wok, e fate scaldare 2 cucchiai d’olio. Fate rosolare uno spicchio d’aglio, aggiungete il porro. Dopo un paio di minuti versate i funghi e lo zucchino e bagnate con un po’ di vino bianco. Alzate la fiamma per far evaporare il vino, salate e pepate. Aggiungete il curry ed il prezzemolo. Scolate il riso e versatelo nella padella, facendo saltare per un minuto.

Sformato fantasia

Ovvero fatto con avanzi di verdure. 
Questo sformato è buonissimo e probabilmente entrerà nelle ricette irripetibili, perchè fatto per caso..Avevo un pò di verdure avanzate che giacevano da qualche giorno in frigo e così ho deciso di unire il tutto in uno dei miei sformati, ma questa volta è venuto proprio bene!
1/2 carota
1/2 cipolla
1/2 zucchina
1 broccolo
1 patata
1/2 finocchio
1 pezzetto di radicchio rosso
Sale e pepe
1 uovo
1 cucchiaio di parmigiano
Abbondante pangrattato
Timo, origano e rosmarino
Pezzetti di formaggio (io ho usato della crescenza)
Pelate la patata e la carota e tagliatele a tocchetti. Lavate la zucchina ed il finocchio e tagliate anch’essi a tocchetti. Lavate il broccolo, spuntate le cime, togliete le foglie e la parte esterna del gambo e tagliatelo a pezzetti. Sbucciate la cipolla e lavate il radicchio rosso. Mettete tutto in una casseruola con abbondante acqua e lasciate sbollentare per 15 minuti. Scolate e passate tutto al passaverdura. Aggiungete 1 uovo, il parmigiano, il formaggio a pezzetti, sale, pepe e spezie e mescolate il tutto. Aggiungete abbondante pangrattato, finchè il composto si stacca dalle pareti, concentrandosi nel centro. Foderate una teglia con la carta da forno e versatevi il composto. Cospargetelo con altro pangrattato. Accendete il forno a 150° e lasciate per una ventina di minuti. Prima di spegnere, mettete sotto al grill per 2 minuti.