Giorno 60: seondo mese…e la pioggia

Oggi, ultimo giorno di aprile, è una giornata piovosa e, come tale, sono un po’ nervosa, come si dice, con la luna storta..Quelle giornate in cui vorresti fare qualcosa, ma non sai bene cosa, e alla fine niente ti convince più di altro ed il pensiero di sprecare una giornata libera ti rende insofferente…ecco più o meno così.


Oggi, ultimo giorno di aprile, scade il mio secondo mese e, ahimè, la mia bilancia segna 52,6 kg, quindi, oltre a non aver perso altro, ho persino ripreso qualcosina…non sono stata un bell’esempio questo mese..il mese di maggio è alle porte e spero di rimediare. Nel frattempo però proseguono i momenti in cui riscopro me stessa, in attesa di affrontare nuove prove..eh si, adesso ho proprio bisogno di un po’ d’azione.
Nonostante il mio nervosismo di fondo, la giornata mi ha regalato due momenti “magici”: quelli in cui non succede niente di particolare ma accade qualcosa che cattura la tua attenzione, che ti fa essere qui e adesso…poi si vedrà, il dopo non ha importanza.
Il primo momento è stato ascoltare gli U2 live in vinile…un sapore particolare, intimo, grezzo…guardando fuori dalla finestra la pioggia che scende, in una giornata in cui tutto tace, tutti si riposano…
Il secondo momento è stato poco fa, sentire la pioggia cadere sulla finestra sopra la mia testa, mentre dal mio lettone sul soppalco, in una stanza intima, silenziosa e avvolta da una luce calda, scrivo il mio blog.
Questo fa parte di quell’elenco dei desideri, di quei momenti da ricercare almeno una volta nella vita.
Buonanotte…

Menu del giorno
Colazione: cereali e tè
Pranzo: maccheroni gratinati in forno, assaggio di asparagi con olio e limone, macedonia di fragole, pasticcini (le feste non finiscono mai…) e caffè
Cena: insalata mista, crescenza

Attività fisica: mezzora di passeggiata con il cane