Giorno 25: pinzimonio mania

Quando ho deciso di iniziare questo progetto, qualcuno mi ha detto “metterai solo insalate e pinzimonio”..eh si, io amo le verdure crude e chi mi conosce da tempo sa che sono cresciuta a pinzimonio. Nonostante molti possano pensare che sia un “piatto” triste, in realtà è molto gustoso e sazia come la mela prima del pasto. “Ecco, appunto” direbbe qualcuno..infatti, di solito abbino il pinzimonio a del formaggio, che nelle diete – si sa – è da considerarsi come un secondo.
Per convincere i più scettici ho deciso di proporvi delle alternative al semplice sale, olio e aceto balsamico:
Salsa verde
Tritate basilico e prezzemolo, unite lo yogurt bianco, un filo d’olio ed il sale
Salsa allo yogurt
In una ciotola mescolate lo yogurt con il sale, l’erba cipollina, della senape ed una spruzzata di limone. Aggiugete 1 cucchiaino d’olio.
Per altre soluzioni sfiziose ma un po’ meno light, guardate qui.

Menu del giorno
Colazione: cereali con yogurt, tè
Metà mattina: 1 banana
Pranzo: pinzimonio e 2 gallette di riso con pomodorini e philadelphia
Cena: purè di patate e broccoli e uova ripiene

Attività fisica: 1 ora di fitness in palestra

Polpettine di avanzi in salsa di pomodoro

Quando vado a fare la spesa ed arrivo al banco della frutta e verdura, non so resistere, compro un sacco di cose che poi, essendo spesso da sola, rischiano di andare a male. E così ieri, ho “fatto fuori” un po’ di cose, preparando delle polpette. Avevo a disposizione del pollo grigliato avanzato, dei funghi, 1 zucchino un po’ “andato”, della passata di pomodoro aperta e 1 uovo fresco di gallina.
Polpette
1 zucchino
100 gr. di funghi
1 pezzetto di porro
Abbondante pangrattato
3 cucchiai di parmigiano
Sale
Pezzetti di pollo
Prezzemolo, salvia e rosmarino
Salsa
1 pezzetto di porro
Passata di pomodoro
Sale
Funghi
Vino bianco
Fate sbollentare lo zucchino per 10 minuti in acqua calda. Lavate e pulite i funghi. Tenetene da parte un po’ per la salsa e tritate gli altri con un mixer, insieme agli aromi, al sale e al porro. Aggiungete lo zucchino bollito e versate il composto in una ciotola.
Nel frattempo tagliate i restanti funghi a fettine, fate rosolare il porro in una padella con un filo d’olio. Versate i funghi e sfumate con del vino bianco; lasciate evaporare un po’ ed aggiungete la passata di pomodoro. Salate e pepate.
Aggiungete al composto 1 uovo, il parmigiano ed abbondante pangrattato, fino ad ottenere un impasto sodo, pronto per essere lavorato. Formate delle palline e passatele ancora nel pangrattato. 
Allungate la salsa con 1/2 bicchiere d’acqua e versate le polpette. Chiudete con un coperchio e fate cuocere per circa 20 minuti. Girate di tanto in tanto le polpette ed aggiungete altra acqua, qualora la salsa si addensasse troppo.

Fajitas di pollo light

Questa ricetta richiede una preparazione abbastanza lunga e, dato che rientra tra gli esperimenti da rivedere, inserirò anche altre versioni da cui potrete trarre ispirazione. Essendo un esperimento, ho fatto soltanto una tortillas, ma qui potete trovare le dosi per 12 pezzi.

Tortillas
20 gr. di farina (ci vorrebbe la masa harina ma non ce l’avevo)
30 gr. di acqua circa
1 pizzico di sale
Ripieno
1/2 zucchino
1/2 peperone
1/2 cipolla
2/3 bocconcini di pollo 
Succo di limone
Sale e paprika
1/4 di bicchiere di vino bianco secco
2 foglie di alloro
1 rametto di rosmarino
Salsa
15 gr. di fagioli precotti
Acqua calda qb
Sale e pepe
1 pezzetto (piccolissimo) di peperoncino
3 pomodorini pachino
1 cucchiaio di olui EVO
Preparazione Tortillas
Mescolate gli ingredienti e lavorate bene con le mani, versate un po’ di farina nelle mani per lavorare meglio l’ipasto. Lasciate raffreddare per 15/20 minuti. Mettete l’impasto tra 2 fogli di carta da forno e stendetela con il mattarello, fino a darle una forma rotonda, spessa 3/4 mm. Fate scaldare una padella antiaderente e scaldate l’impasto 1 minuto per parte; si devono formare delle macchie di colore più scuro sulla superficie. Conservate al caldo, sotto un canovaccio.
Preparazione Ripieno
Fate marinare il pollo per mezz’ora con vino bianco secco, alloro e rosmarino, girandolo ogni tanto.
Scolate e tagliate il pollo a pezzettini piccoli. Tagliate le verdure a strisce piccole e disponetele sulla griglia già calda insieme al pollo; versate del succo di limone, il sale e un po’ di paprika. Cuocete per circa 10 minuti.
Preparazione Salsa
Mettete i fagioli nel mixer insieme ai pomodorini e frullate. Aggiungete il sale, il peperoncino e il pepe e continuate a frullare. Versate 1 cucchiaio di olio EVO e l’acqua calda fino a che la crema diventi abbastanza liquida (in alternativa potete usare il latte, ma non spruzzate il limone). Mettete la crema sul fuoco e scaldatela leggermente.
Prendete la tortillas, spalmateci un po’ di salsa versate le verdure ed il pollo, arrotolate e mangiatela calda.
Io ho preparato una salsa con dei fagioli, ma potete utilizzare yogurt greco o le classiche salse.

Involtini di trota salmonata con salsa ai piselli

Questa ricetta è buonissima! In realtà avrei voluto fare una salsa alla menta ma non sono riuscita a ritrovare la menta nel mio orto! Quindi, per evitare di fare una salsa con delle foglie di qualche pianta strana, ho optato per salvia e piselli:
1 filetto di trota salmonata
Aceto balsamico
Succo e buccia di 1 limone
Succo e buccia di 1 Arancio
Sale e pepe verde
Mandorle tritate
1/4 di bicchiere di vino bianco secco

Per il ripieno
1/2 spicchio d’aglio
Prezzemolo, timo, rosmarino
7/8 pomodorini pachino
1 fetta di pancarrè
Pangrattato
Per la salsa
1 pezzetto di porro
25 gr. di piselli
Salvia (una decina di foglie)
Sale e pepe
Brodo qb
Pulite il filetto di trota, prestando attenzione alle eventuali spine rimaste. Grattugiate la buccia di 1 limone ed 1 arancia e spremetene il succo. Con un bicchiere battere leggermente per assottigliare il pesce, tagliare in 2/3 pezzi, in base alla grandezza, e lasciar marinare per 15/20 minuti con il succo del limone, dell’arancia e 2 cucchiai di aceto balsamico. Aggiungete del pepe verde.
Lavate il timo, il rosmarino, la salvia ed il prezzemolo. Tritate il rosmarino, il prezzemolo, il timo e 1/2 spicchio d’aglio. Tagliate i pomodorini a pezzettini piccoli ed uniteli al trito. Imbevete 1 fetta di pancarrè nell’acqua (o nel latte), strizzatela bene ed aggiungetela al composto. Mescolate tutto ed aggiustate di sale e pepe, eventualmente unite del pangrattato.
Togliete la trota dal liquido e strizzatela leggermente. Mettete un po’ di composto all’interno e chiudete con uno spago da cucina. Tritate qualche mandorla ed unitela alla buccia degli agrumi grattugiata; aggiungete 2 cucchiai di pangrattato. Passate gli involtini nel mix di pangrattato e mandorle e adagiateli in una pirofila da forno,. Versate 1/4 di bicchiere di vino bianco secco e fate cuocere a 180° per 20 minuti, girando a metà cottura.
Tagliate del porro e mettetelo in un padella antiaderente con un cucchiaio di olio. Versate i piselli e fate cuocere 5 minuti, aggiustando di sale e pepe.
Versate i piselli nel mixer, insieme alla salvia ed iniziate a frullare. Aggiungete poco brodo, fino ad ottenere una salsa abbastanza liquida. Mantenete al caldo.
Versate la salsa in un piatto da portata e disponetevi sopra gli involtini.
 

Penne pomodoro, zucchini e paprika dolce

Penne pomodoro, zucchini e paprika dolce

75/80 gr di pasta per persona
Polpa di pomodoro in scatola
1 zucchino
1/2 cipolla, 1 pezzetto di sedano, 1 pezzetto di carota per soffritto
Olio EVO
Sale
Paprika dolce

Sfogliate la cipolla e tritatela con il sedano e la carota. Lavate lo zucchino e tagliatelo e pezzetti piccoli.
Mettere a scaldare un piccolo tegame, aggiungete l’olio ed il soffritto e lasciate sul fuoco un minuto. Aggiungete lo zucchino e a seguire la polpa di pomodoro. Lasciate cuocere circa 10 minuti ed aggiungete sale e la paprika dolce sul finire della cottura.