Involtini di salmone

Senza la cucina è davvero difficile pubblicare nuove ricette, anche perché mi mancano anche tanti altri attrezzi che sono finiti chissà in quale scatolone…
Comunque, vi propongo ugualmente una ricettina facile facile e gustosa di un finger food direi.


Involtini di salmone

2 fette di salmone affumicato
60 gr di formaggio morbido
(robiola, caprino o philadelphia, in base ai gusti)
10 mandorle
5/6 foglie di menta

 

Tritate le mandorle e le foglie di menta. In una ciotola ammorbidite il formaggio ed unite le mandorle e le foglie di menta. Tagliate le fette di salmone a strisce abbastanza larghe, spalmate il composto e arrotolate.

Insalata di carciofi

Dato che in questi giorni il piatto che va per la maggiore sono le insalate veloci, oggi vi propongo questa versione, in cui ho riciclato (addirittura) le verdure del pinzimonio in una insalata.
1 carciofo
1 finocchio
1/2 peperone
Scaglie di grana
Prezzemolo
Menta
Basilico
Noci
Sale e Olio EVO
Vinaigrette 
Succo di limone
Tagliate la punta del carciofo, in modo da eliminarne le spine, togliete le foglie esterne più dure ed asportatene il gambo. Tagliatelo a metà ed asportate anche la parte più interna filamentosa. Tagliate il carciofo a fettine sottili in una ciotola e spruzzatelo con del succo di limone. Lavate e tagliate il  finocchio, tagliatelo a pezzettini a piacere. Tagliate a listarelle anche il mezzo peperone. Tritate grossolanamente le noci, il prezzemolo, il basilico e la menta. In una piccola ciotola mescolate 2 cucchiai di olio, 1 cucchiaino di aceto balsamico ed un pizzico di sale. Unite il trito di odori e noci. Riunite le verdure in un piatto, versate sopra il condimento e mescolate bene. Se volete aggiungete qualche scaglia di grana.

Straccetti di pollo caramellato agli agrumi con asparagi e zenzero

Questa ricetta l’ho trovata sul blog sorelleinpentola e mi ha subito incuriosito..stavo cercando un’ispirazione per cucinare degli asparagi che ho comprato al mercato e questa mi è sembrata perfetta! 
Non avevo il pompelmo per cui ho utilizzato solo il limone e l’arancio, ma penso sia meglio con il pompelmo perché contrasta la dolcezza dell’arancia; comunque, ecco qui la mia ricetta. Per single of course!
Straccetti di pollo caramellato agli agrumi con asparagi e zenzero
 
1 fetta di pollo
1 pezzetto di porro tritato
Prezzemolo tritato
Succo di 1/2 limone
Succo di 1/2 arancia 
(consiglio anche 1/2 pompelmo)
Farina
5/6 asparagi
Sale
Zenzero
2 cucchiai olio EVO
Lavate gli asparagi e scottateli per 5 minuti in acqua calda. Tagliate la fetta di pollo in striscioline ed infarinatele.
Spremete il succo degli agrumi e tritate il prezzemolo. Scolate gli asparagi, separate le punte dal gambo e tagliate quest’ultimo a tocchetti. Tritate il porro, versate l’olio EVO in una padella calda e fatelo soffriggere un attimo. Aggiungete il pollo e fatelo cuocere un minuto per parte (essendo striscioline, mescolatele bene per farle cuocere da tutte le parti). Versate il succo ed abbassate la fiamma. Salate, aggiungete lo zenzero ed il prezzemolo. Dopo 5 minuti aggiungete gli asparagi e continuate a mescolare finché la cremina non si sarà un po’ rappresa.

Fajitas di pollo light

Questa ricetta richiede una preparazione abbastanza lunga e, dato che rientra tra gli esperimenti da rivedere, inserirò anche altre versioni da cui potrete trarre ispirazione. Essendo un esperimento, ho fatto soltanto una tortillas, ma qui potete trovare le dosi per 12 pezzi.

Tortillas
20 gr. di farina (ci vorrebbe la masa harina ma non ce l’avevo)
30 gr. di acqua circa
1 pizzico di sale
Ripieno
1/2 zucchino
1/2 peperone
1/2 cipolla
2/3 bocconcini di pollo 
Succo di limone
Sale e paprika
1/4 di bicchiere di vino bianco secco
2 foglie di alloro
1 rametto di rosmarino
Salsa
15 gr. di fagioli precotti
Acqua calda qb
Sale e pepe
1 pezzetto (piccolissimo) di peperoncino
3 pomodorini pachino
1 cucchiaio di olui EVO
Preparazione Tortillas
Mescolate gli ingredienti e lavorate bene con le mani, versate un po’ di farina nelle mani per lavorare meglio l’ipasto. Lasciate raffreddare per 15/20 minuti. Mettete l’impasto tra 2 fogli di carta da forno e stendetela con il mattarello, fino a darle una forma rotonda, spessa 3/4 mm. Fate scaldare una padella antiaderente e scaldate l’impasto 1 minuto per parte; si devono formare delle macchie di colore più scuro sulla superficie. Conservate al caldo, sotto un canovaccio.
Preparazione Ripieno
Fate marinare il pollo per mezz’ora con vino bianco secco, alloro e rosmarino, girandolo ogni tanto.
Scolate e tagliate il pollo a pezzettini piccoli. Tagliate le verdure a strisce piccole e disponetele sulla griglia già calda insieme al pollo; versate del succo di limone, il sale e un po’ di paprika. Cuocete per circa 10 minuti.
Preparazione Salsa
Mettete i fagioli nel mixer insieme ai pomodorini e frullate. Aggiungete il sale, il peperoncino e il pepe e continuate a frullare. Versate 1 cucchiaio di olio EVO e l’acqua calda fino a che la crema diventi abbastanza liquida (in alternativa potete usare il latte, ma non spruzzate il limone). Mettete la crema sul fuoco e scaldatela leggermente.
Prendete la tortillas, spalmateci un po’ di salsa versate le verdure ed il pollo, arrotolate e mangiatela calda.
Io ho preparato una salsa con dei fagioli, ma potete utilizzare yogurt greco o le classiche salse.

Ciambella soffice e leggera

Nella mia dispensa – che sto svuotando per il trasloco – c’era un pacco di biscotti secchi, quelli che nessuno mangia, se non chi è a dieta…così ho deciso di trasformarli in “farina” per mettere il tutto in un contenitore. Così ho provato a fare una ciambella leggera, prendendo spunto da questa ricetta, sostituendo però la farina con i biscotti sbriciolati. Ho ridotto la dose dello zucchero perché i biscotti sono già zuccherati, anzi, vi consiglio di aggiungere lo zucchero poco alla volta e valutare quando per voi è abbastanza dolce.
Ho aumentato la dose della farina di biscotti perchè il mio impasto era un pò troppo liquido.

200 gr biscotti secchi sbriciolati
100 gr di zucchero di canna
85 gr olio di semi di girasole
85 gr di acqua
1/2 bustina di lievito
Buccia di 1 limone grattugiata
2 uova
Marmellata
Cannella

Frullate i biscotti secchi, fino ad ottenere una farina, eventualmente setacciatela per togliere eventuali pezzi grossi. Lavorate le uova con la metà dello zucchero ed unite ai biscotti frullati. fate sciogliere il lievito con poca acqua e versate sul composto, aggiungendo l’olio, la buccia di limone grattugiata, l’acqua poco alla volta e lo zucchero (provate ad assaggiare e, se lo ritenete sufficientemente dolce, non mettetelo tutto).
Il composto deve essere morbido ma non troppo liquido, per questo valutate la dose dell’acqua, io sono andata un po’ ad occhio. Potete infornare, come indicato nella ricetta, a 170° per 20-30 minuti, oppure, come ho fatto io, utilizzare la pentola fornetto, che è molto più comoda!
Imburrate la pentola (o la teglia se usate il forno) e versate il composto. Ho aggiunto un pò di marmellata per renderla più golosa agli altri, ma se preferite potete evitare. Mescolate la marmellata con 2 cucchiai d’acqua e versate all’ultimo sul composto. (Io l’ho “nascosta” sotto l’impasto con un cucchiaio).
Ho servita la ciambella con una spolverata di cannnella..un profumo delizioso!!
Se avete dei biscotti secchi avanzati vi consiglio di tritarli e di utilizzarli al posto della farina per le vostre ricette..

Frittata light con broccoli

1 uovo
1 broccolo piccolo
Latte
Sale
Pepe
Prezzemolo
1 cucchiaio di parmigiano
Cipolla
1 cucchiaio di olio EVO

Lavate il broccolo sotto l’acqua corrente, togliete le foglie, separate le cime e tagliate la parte esterna del gambo. Fate sbollentare in acqua salata con della buccia di limone per 10 minuti. Scolate e tagliuzzate i broccoli a pezzettini. In una padella antiaderente mettete un cucchiaio di olio EVO e fate soffriggere un pezzo di cipolla tritata precedentemente. (Se non volete utilizzare l’olio, non mettete la cipolla e fate solo scaldare la padella).
In una scodella sbattete l’uovo con la forchetta ed aggiungete il sale, il pepe, il prezzemolo, un pò di parmigiano ed il latte. Versate nella padella. Unite i broccoli e lasciate rapprendere. Se volete potete aggiungere del curry.

Crumble light

Ok siamo a dieta….ma qualche dolce si potrà pur mangiare? 
Con moderazione ma penso ci voglia, sapere di poter mangiare un dolce è una grande soddisfazione…
Ecco qui quindi una ricetta molto facile, un crumble in versione light, che ho trovato su questo sito
Io, come al solito, ho adattato le dosi e sono andata ad occhio:
Crumble di frutta light

50 gr farina bianca

20 gr zucchero di canna
15 gr di burro da freezer
15 gr di corn flakes
1 puntina di lievito
Qualche mandorla tritata
1 spolverata di cannella (io adoro la cannella, quindi abbondo)
Frutta a scelta (io ho usato una banana, mezza mela e due kiwi)

Ho tagliato la frutta e pezzetti piccoli e l’ho adagiata sul fondo delle coppette.

In una ciotola ho mescolato la farina, lo zucchero di canna, il lievito, la cannella ed ho aggiunto i corn flakes e le mandorle tritate. Ho infornato a 190° per 30 minuti e poi ho azionato il grill per 2-3 minuti.
Questo dolce non lo proviamo a colazione, ma può essere un’alternativa per la merenda 😉

Riso basmati con verdure saltate e gamberetti

70 gr riso basmati
1 pezzetto di porro
Piselli
Gamberetti
Pomodorini
Peperone
Succo di limone
Curry
Sale
Pepe
Olio EVO

Per la preparazione del riso basmati rimando a questo sito, dove è spiegato benissimo il procedimento da seguire per una buona riuscita. Io solitamente metto un colino a rete fine su una ciotola, verso il riso nel colino e faccio correre l’acqua finchè non copre il riso. Mescolo bene con le mani, alzo il colino e verso l’acqua (non la butto, la verso in una bacinella che poi utilizzerò per lavare i piatti). Ripeto l’operazione tre volte. Poi, la quarta volta, lascio il riso a bagno per mezz’ora. Cucino poi seguendo il metodo classico indicato nel sito.

Nel frattempo prendo una wok, accendo la fiamma e la faccio scaldare, verso un filo d’olio e dopo un attimo il trito di porro, lascio soffriggere un paio di minuti e aggiungo i gamberetti (io li uso surgelati). Se preferite a questo punto potete aggiungere un goccio di vino bianco. Taglio i pomodorini (se non vi piace la buccia potete scottarli prima un attimo in acqua bollente, io avevo fretta) e il peperone a pezzetti piccoli e faccio saltare insieme ai gamberetti. A metà cottura aggiungo i pisellini. Cospargo son sale, pepe, curry e un pò di succo di limone. Il riso basmati è molto profumato e delicato, per cui molti preferiscono non coprire questo sapore; in questo caso potete sostituire il curry con del cardamomo.

Mini sformati broccoli, patate e crescenza

1 broccolo piccolo
1 patata media
1 pezzetto di crescenza
Sale
Pepe
1 uovo
Parmigiano grattugiato qb
Pangrattato qb
Noce moscata
Prezzemolo
Olio EVO
Buccia limone

Lavare il broccolo e tagliare le cime, togliere la parte più dura del gambo e tagliarlo a rondelle.
Sbucciare la patata e tagliare a pezzetti. Mettere sul fuoco una pentola dai bordi alti e versare i broccoli e le patate, unire alcune bucce di limone e salare. Lasciar cuocere per 15 minuti.
Togliere il limone e passare il tutto nel passaverdure. Sbattere un uovo in una ciotola, aggiungere il pepe, il prezzemolo, la noce moscata e il sale e versare sul composto. Mescolare bene e unire un cucchiaio di parmigiano, della crescenza tagliata e pezzettini ed il pangrattato.
Il composto deve risultare abbastanza denso, quindi aggiungete pangrattato fino al raggiungimento della consistenza. Eventualmente, se risultasse insipido, potete aggiungere ancora del sale o del parmigiano.
Imburrare delle cocotte e versare un pò di pangrattato, ruotandole per coprire bene il fondo e le pareti.
Versare il composto. Unire un cucchiaio di parmigiano e due di pangrattato e versare sopra il composto.
Mettere in forno a 180° per circa 30 minuti. Deve formarsi una crosticina sulla superficie.
Buon appetito!

Penne pomodoro, zucchini e paprika dolce

Penne pomodoro, zucchini e paprika dolce

75/80 gr di pasta per persona
Polpa di pomodoro in scatola
1 zucchino
1/2 cipolla, 1 pezzetto di sedano, 1 pezzetto di carota per soffritto
Olio EVO
Sale
Paprika dolce

Sfogliate la cipolla e tritatela con il sedano e la carota. Lavate lo zucchino e tagliatelo e pezzetti piccoli.
Mettere a scaldare un piccolo tegame, aggiungete l’olio ed il soffritto e lasciate sul fuoco un minuto. Aggiungete lo zucchino e a seguire la polpa di pomodoro. Lasciate cuocere circa 10 minuti ed aggiungete sale e la paprika dolce sul finire della cottura.