Crostata di marmellata: un classico buonissimo!

Ecco il mio dolce della domenica, rilassante, veloce e molto buono!
Crostata con marmellata di pesche
150 gr di farina
150 gr di farina di nocciole 
125 gr di burro
125 gr di zucchero di canna 
1 pizzico di sale
1 uovo
1 vasetto di marmellata (io ho usato quella di pesche fatta dalla mamma)
1 pò d’acqua

In una spianatoia versate la farina, la farina di nocciole e lo zucchero, fate un buco al centro e rompetevi l’uovo, aggiungete un pizzico di sale e il burro a pezzetti. Lavorate tutto con le mani, se l’impasto tende a sgretolarsi, aggiungete un goccio d’acqua (se ne avete messa troppa, aggiungete un pò di farina). Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettete in frigo per mezz’ora. Accendete il forno a 180°, versate la marmellata in una ciotola ed allungate con due cucchiai d’acqua. Imburrate una teglia della forma che preferite (io ne uso una tonda da 24 cm con cerchio apribile). Togliete la pasta dal frigo ed impastatela ancora un attimo con le mani, prima di stenderla nella teglia. Tenetene da parte un pò per la decorazione finale. Formate un bordo di un cm e con la forchetta staccate la pasta dai bordi e fate tanti forellini su tutta la base. Versate la marmellata e fate delle decorazioni con la pasta rimanente. infornate per 40 minuti.

Nelle mie ricette troverete sempre lo zucchero di canna, perchè ormai l’ho integralmente sostituito allo zucchero raffinato.  A me piace di più il sapore ma, se preferite, potete usare quello comune.
Anche la farina, può essere interamente sostituita con farina di nocciole o di mandorle, oppure potete mettere solo farina normale, dipende dai gusti.

Bocconcini di pollo alla paprika con pomodorini


Petto di pollo
Farina
Latte
Paprika
Sale e pepe
Rosmarino
Pomodorini pachino
Sedano tritato
Olio EVO

Tagliate il petto di pollo a tocchetti, eliminando le parti grasse. Infarinate i bocconcini e togliete eventuale eccesso di farina. In una padella antiaderente versate un filo d’olio (io ho provato a non metterlo ma poi si sente un po’ troppo la farina, potete provare con un pochino d’acqua), non appena si scalda mettete il pollo e fate cuocere a fiamma viva un minuto per parte. Nel frattempo versate un po’ di latte in una ciotola (io ho usato meno di metà bicchiere con 7/8 bocconcini) ed unite la paprika (2 cucchiai nel mio caso) ed il pepe (una spolverata). Abbassate la fiamma e versate il latte sul pollo, salate ed aggiungete il rosmarino tritato.
Lasciate cuocere fino a che il latte non si sarà quasi completamente addensato, girando di tanto in tanto.
Come contorno ho preparato dei pomodorini pachino con sedano tritato, olio e sale.

Pollo al limone e broccoletti saltati

Mangio spesso il pollo al limone, perchè è molto semplice, veloce ed è uno dei pochi modi in cui riesco a far rimanere la carne tenera. Il problema delle carni bianche, infatti, trovo sia proprio la secchezza, che le rende proprio poco appetibili.
I broccoletti li ho scoperti da poco, prima non li mangiavo mai per quell’odore terribile che emanano quando vengono bolliti. Però ho scoperto che, aggiungendo del succo e buccia del limone e altre piante aromatiche, come la salvia o l’alloro, si sente molto meno. Invece la consistenza in bocca è molto gradevole.. Ecco qui la mia ricetta:

Pollo al limone

1 fettina di pollo per persona
Farina qb
Succo di 1/2 limone
Prezzemolo
Sale
Pepe
Un pochino d’acqua
Olio EVO

Infarinate per bene le fettine di pollo (ma va bene anche il tacchino), mettete una padella antiaderente sul fuoco a scaldare ed aggiungete un filo d’olio (io uso le padelle antiaderenti proprio per utilizzare pochissimo olio), adagiate le fettine e cuocete a fiamma viva 1 minuto per parte. Abbassate la fiamma e versate il succo di limone, io di solito lo allungo con un pochino d’acqua perchè non sia troppo acido. Unite sale, pepe e prezzemolo e rigirate fino a che non sia formata una cremina densa.
Broccoletti saltati in padella
1 broccolo
Succo di limone
1 spicchio d’aglio piccolo
Sale
Pepe
Olio EVO
Staccate dai broccoli tutte le punte, tagliate la parte più dura del gambo, spelate il resto e tagliato a rondelle abbastanza sottili. Lavate accuratamente sotto l’acqua. Mettete una padella antiaderente sul fuoco ed aggiungete un filo d’olio, quando sarà caldo unite l’aglio e lasciatelo rosolare 1 minuto (non troppo se no si brucia). Versate i broccoletti, lasciateli saltare un paio di minuti e togliete l’aglio. Cospargete con il succo di limone ed un filo d’acqua, salate, pepate e coprite con un coperchio. Fate cuocere circa 15 minuti, aggiungendo un pochino d’acqua se si dovesse asciugare troppo. eventualmente potete aggiungere anche altre spezie, come il curry, il cumino o la menta.