Giorno 48: il bookcrossing delle informazioni

Oggi è stata una giornata intensa, sono stata prima a Milano e poi a Torino e devo dire che – nonostante ci sia stata diverse volte in entrambe – trovarcisi nella stessa giornata ti fa subito notare l’enorme differenza tra il caos di Milano Centrale e la tranquillità di Torino Porta Nuova. Ambienti completamente diversi: un atrio enorme a Milano, molto più raccolta Torino, solo 2 sportelli aperti per la biglietteria “dei comuni mortali” (quelli che non utilizzano Freccia Rossa), cosa che non sarebbe pensabile a Milano, a rischio linciaggio..

L’unica cosa uguale, ahimè, è stato il costo del gelato Venchi: 1 cono piccolo da 1 gusto € 2,50!!!
Follie metropolitane..

Finalmente oggi a Milano ho comprato il mio regalino per il primo mese, il correttore della Benefit, anche se, a questo punto, temo che allo scadere del prossimo mese non ci saranno regalini… in questi ultimi 15 giorni si concentreranno una serie di cambiamenti importanti, inizio lavori, sistemazione provvisoria da “accampata”, ripresa del lavoro con relativo problema di gestione dei lavori a casa, decidere cosa fare del mio prossimo futuro…sto tornando ad aver bisogno di “zuccheri placa ansia” e non va bene. Finché la situazione non si sblocca e non mi sono chiare le prospettive, è difficile.

Ma tornerà il sole e con lui la voglia di muoversi e fare mille cose.. quindi non mi perderò d’animo..

Infine vorrei precisare una cosa. So che esiste una forma di pubblicità sui blog per cui un blogger nomina qua e là dei prodotti e viene pagato per questa “vetrina”; a parte che succede ai blog molto seguiti (e purtroppo non è il mio caso), ci tengo a far sapere che i miei riferimenti sono solo ed esclusivamente volontari, perché mi piace far circolare le informazioni, i segreti, i posti che ho visto, le cose che ho mangiato, i libri che ho comprato.

E’ una specie di bookcrossing delle informazioni: lasciale libere di circolare e magari poi ritorneranno..
Come una bottiglia con un messaggio, gettata in mare..

Menu del giorno
Colazione: brioche e marocco
Pranzo: 1 pezzo di focaccia e gelato
Cena: burghul primaverile, 3 fette biscottate con marmellata

Attività fisica: tra Milano e Torino