Giorno 53: prendiamoci la mano…e le misure!

Finalmente con la stanza (piccola) sgombra da tutto possiamo renderci conto delle reali dimensioni e di come rendere divertente e confortevole il centro della nostra casa: il soggiorno-cucina.
Dopo aver “agilmente” spostato il divano in giro per la casa e aver provato mille sistemazioni, abbiamo rinunciato al divano ad angolo perché nella micro casa, in cui ci sta giusto l’essenziale, farci stare il mio pianoforte…proprio no.

Ma se vi ritrovate con un pianoforte di quando da bambina sognavate di far carriera con il piano bar che fate? Mica lo si può vendere, è una risorsa, un investimento…e poi vuoi mettere le serate con gli amici e un po’ di musica? Certo, devo trovare qualcuno che lo sappia suonare, in attesa di ricordarmi note, pause, timbro e ritmo…ma qualcuno che sappia strimpellare una canzoncina lo troverò no? Tutti hanno suonato uno strumento…e i più gettonati sono il pianoforte e…..la chitarra.
Si, per non farci mancare niente, abbiamo anche una chitarra (che non ho mai imparato a suonare), che fa così serata, compagnia, amici ed anche un po’ falò o camino…per cui ci stiamo attrezzando! Un finto camino o finta stufa…o magari solo un adesivo a parete! 😀


Comunque, quando stavamo perdendo le speranze, una visita al nostro geometra per ritirare il nostro cartello lavori ed uno schizzo abbozzato su un foglio ha risolto la situazione!! Incredibile quanti angolini possano essere sfruttati sapientemente se li si sa vedere.

Confortati dall’aver guadagnato spazio e poter nuovamente inserire il divano ad angolo nel nostro soggiorno, siamo andati all’Ikea (la regina delle soluzioni al centimetro) per prendere qualche spunto e ci siamo rincuorati nel vedere quanta gente (virtuale) debba vivere con molto meno spazio del nostro..

E’ innegabile: Ikea ti conforta, ti consola… perchè trovi soluzioni carine anche con poco spazio o pochi soldi e, anche se non hai una casa tua, ma stai ancora nella tua stanzetta a casa dei genitori, puoi comunque comprarti qualcosa per renderla più accogliente, più tua.

Capitano a tutti – sicuramente a tutte – quelle giornate in cui non ti va bene niente, ti sei lasciata andare con il cibo, i jeans di vanno più stretti (e già questo ti rende nervosa), ti senti trascurata, insoddisfatta e anche un pò infelice per quelle cose che vorresti cambiare ma non riesci…ecco, in quelle giornate, riuscire a consolarsi con qualcosa di colorato, simpatico, insolito (che non devi indossare!) è molto consolante, ti fa sentire meglio. O anche solo guardare le diverse soluzioni e pensare alla propria casa ideale ti attiva la mente, ti fa diventare proposito e torni a casa pensando: da domani si cambia! (Il fatto che poi non succeda davvero non importa, prima o poi sarà la volta buona…)

Menu del giorno
Colazione: 3 fette biscottate con marmellata di fragole, tè
Pranzo: spaghetti misto mare, macedonia
Cena: menu ikea con polpettine e marmellata di mirtilli (diviso in 2), sformatino di verdure e assaggio di torta

Attività fisica: ultime fatiche e relax

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s