Giorno 35: il bello di vivere in un paesino di campagna

Il bello di vivere in un paesino di campagna è che le persone si conoscono tutte, che puoi lasciare la porta di casa aperta, che se cammini per strada ed incontri qualcuno (cosa non così scontata), quel qualcuno ti saluta sempre, anche se non ti conosce, e se ti conosce si ferma a scambiare due parole e ti chiede come stai.
Il bello di vivere in campagna e conoscere tutti è che gli amici che coltivano i campi vicini sono sempre disposti a darti l’avanzo, quello che non viene venduto perché non esteticamente perfetto, e magari darti anche quello che venderebbero, perché ne hanno in abbondanza e perché sanno che tu ricambierai il gesto in qualche modo.
Il bello di avere i campi vicini, oltre alla possibilità di lasciare libero il tuo cane e di fare lunghi giri in bicicletta in tranquillità, è che puoi raccogliere i frutti avanzati dopo la raccolta, e sono gratuiti.
Il bello di conoscere tutti è che gli amici, abituati ai prodotti naturali, quando fanno visita ai propri familiare in altri paesi, magari al sud, ti portano volentieri i prodotti fatti proprio in casa dai parenti.

 
Menu del giorno
Colazione: brioche e marocco
Pranzo: insalata mista, jocca con crostini
Metà pomeriggio: banana
Cena: rotolini di zucchine con salmone, bruschillas 🙂
(che sarebbe una tortillas con pomodorini a pezzettini, basilico e rosmarino tritato)

Attività fisica: giustificata per…indisposizione 😛

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s