Giorno 26: non semplici colleghi…

Quando prendi le distanze dalle situazioni finisci per ricordarti solo le cose belle e sorridere di quelle brutte; è quello che mi succede ogni volta che torno a Milano e rivedo i miei colleghi, quelli che – nonostante io non lavori più lì – continuo a chiamare “i miei colleghi”, quelli che sono stati i primi, quelli con cui sono cresciuta, ho condiviso tanti (veramente tanti) momenti difficili ma anche tantissime risate e confidenze alla macchinetta del caffè. Quelli che non cambiano mai e che, in qualche modo, sono rassicuranti; quelli a cui racconti i tuoi percorsi, i tuoi “nuovi” problemi di lavoro (quelli di cui non ridi, ma ti ci rovini le notti) e ti consigliano o ci ridono su, insieme a te, proprio come si faceva un tempo….
Quindi questo breve post lo dedico a loro, ai colleghi che sono un po’ più di semplici colleghi…

Menu del giorno
Colazione: brioche e marocco
Metà mattina: tè
Pranzo: menu sushi
Metà pomeriggio: gelato
Cena: involtini di trota salmonata, pinzimonio di carciofo, macedonia
Dopo cena: tisana

Attività fisica: giornata milanese e, come al solito, km a piedi….

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s